Home Chi siamo Camere-Servizi Ristorante-Bar Contattaci
Home
Chi siamo
Camere-Servizi
Ristorante-Bar
Contattaci
Da Vedere
Consigli
About Zanzibar
ENGLISH
ESPAÑOL
DEUTSCH
Guestbook
Foto
 flight1

 
COME ARRIVARE a ZANZIBAR

Per arrivare a Zanzibar ci sono due modi:
-i voli delle compagnie di linea.
-i voli charter.

VOLI DI LINEA (operativi tutto l'anno)

Atterrano direttamente a Zanzibar:
Ethiopian Airlines (via Addis Abeba), 
Oman Air (via Mascate), Qatar (via Doha), Emirates e Flydubai (via Dubai),KLM (via Amsterdam) e Kenya Airways (via Nairobi).

Atterrano invece a Dar es Salaam
British Airways (via Londra Heathrow), 
Emirates (via Dubai),
Swissair (via Zurigo),
Turkish airline (via Istanbul),


Da Dar per raggiungere Zanzibar si può prendere un volo interno con le compagnie locali come Precision Air, Air Tanzania, Zan Air, Tropical Air, Auric air o Coastal Aviation le quali hanno voli giornalieri in diverse fasce orarie e la durata del volo è di circa 20 min.; oppure ci si può recare al porto e prendere la nave veloce con Azam Marine Kilimajaro V, sempre con servizi giornalieri e la durata della traversata è di circa 90 min.


VOLI CHARTER (stagionali)
 
Atterrano tutti direttamente a Zanzibar, ma terminano le rotazioni durante la stagione delle piogge.
Le compagnie aree charter dall'Italia sono:
Neos air, Air Italy-Meridiana Fly
I principali aeroporti da cui operano sono Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Verona, Bologna
N.B. In base alla stagione e alla operatività dei Tour Operator possono subire delle variazioni.

Infine, Condor Germania (via Francoforte) e Jetair fly (via Brussells)
possono essere delle valide alternative ai voli sopra indicati con tariffe anche più economiche rispetto ai voli di linea.



DOCUMENTI, VISTI e TASSE
Prima di partire bisogna assicurarsi che il passaporto abbia una validità di almeno sei mesi dalla data di partenza.
Per entrare a Zanzibar è richiesto il visto d'ingresso ( è un visto turistico valido tre mesi) ottenibile all'arrivo in aeroporto per chi viaggia con voli charter o con un biglietto di linea di andata e ritorno (se si atterra a Dar es Salaam con volo di linea si può acquistare direttamente in aeroporto come a Zanzibar).
Il costo del visto è di 50 USD a passaporto (dipende dalla nazionalità del passaporto).
Ora le autorità aeroportuali preferiscono il pagamento effettuato con la carta di credito.
E' consigliabile avere già con sè i dollari cambiati per pagare queste tasse, altrimenti il cambio dell'aeroporto effettuerà un cambio 1:1 per niente conveniente.

E' possibilie richiedere il visto turistico prima della partenza  presso l'ambasciata tanzaniana a Roma o presso l'ufficio consolare onorario a Milano.  Per ottenerlo è necessario presentare una fotocopia del biglietto aereo, una fototessera e compilare un modulo scaricabile dal sito www.tanzania-gov.it
il costo è di 50€ € e conviene richiederlo solo se si è in possesso di un biglietto di linea di SOLA ANDATA.

Per l'uscita da Zanzibar con voli charter è prevista 
una TASSA D'IMBARCO che varia dai 40 USD a 48 USD a persona in base alla compagnia aerea (anche gli infant devono pagarla) da pagare al check-in al momento della partenza in aeroporto.




CONSIGLI SANITARI
Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria
La profilassi antimalarica non è necessaria in quanto il rischio della malaria è ormai debellato soprattutto nella fascia costiera. 
Contro le zanzare basta premunirsi con un normale repellente da utilizzare quando tramonta il sole.
Sono indispensabili, invece, creme solari ad alta protezione (30-50) poichè ci si trova sempre all'equatore.
Infine, è sempre utile avere con sè i farmaci da viaggio, come disinfettanti intestinali, antibiotici a largo spettro e  antifebbrili.


FUSO ORARIO
Zanzibar è tre ore in avanti rispetto all'ora di Greenwich.
Due ore in più rispetto all'Italia durante l'ora solare , un'ora in più nel periodo dell'ora legale


VALUTA
La valuta locale è lo scellino tanzaniano: 1€ sono circa 2000 Tsh.
L'euro è ormai ben accettato ovunque; non è quindi necessario cambiare euro in dollari prima della partenza; 
per quanto riguarda i dollari accertarsi che siano banconote emesse dopo il 2001 (quelle con la testa grande) poiché le altre sono fuori corso.
Se si necessita prelevare contanti da un bancomat è possibile farlo solo a Stone Town presso le banche, utilizzando una carta di credito, anche Electron, o bancomat VISA o MASTERCARD 
con circuito Maestro.
Si preleva la moneta locale che poi è possibile cambiare (in euro o in dollari a seconda dell'esigenza) al cambio in città. 
Solo presso lo sportello all'interno della Barclays è' possibile ritirare direttamente i dollari presentando la carta di credito NON elettronica e il proprio passaporto.
 

ELETTRICITA'
Zanzibar ha un voltaggio inferiore ai 220 V, con una frequenza di 50 Hz.
Al Simba Beach le prese sono di tipo inglese a tre fori
vi verranno dati gli adattatori in caso di necessità.

La corrente elettrica viene fornita all'isola dalla Tanzania. Per questo motivo i black-out elettrici sono abbastanza frequenti, ma non preoccupatevi, poichè il Simba Beach è dotato di generatori elettrici che vengono attivati appena la va via la corrente.
In ogni camera troverete una torcia elettrica in caso di necessità.  


USI e COSTUMI
Zanzibar è un luogo dove la maggior parte della popolazione è di religione islamica, per tanto è assolutamente vietato prendere il sole in top-less o fare del nudismo
Quando ci si reca all'interno dei villaggi locali o a Stone Town è buon costume anche per gli uomini indossare una T-shirt, mentre per le donne è raccomandabile un abbigliamento consono con spalle e ginocchia coperte (l'importante è evitare scollature esagerate e gonne o pantaloncini troppo corti!).
Ricordatevi che siete sempre Ospiti di un Paese diverso dal proprio.


Site Map